EEC Italia - Escuela Europea de Coaching Italia


Home

Chi Siamo

Webinar

Formazione

Servizi per le Aziende

Contatti

Ontologicamente

Accedi

Registrati

Peer Coaching

Il Peer Coaching, o coaching tra pari, è la soluzione efficace per acquisire esperienza rafforzando e perfezionando la pratica del coaching.

Che cos’è

OntologicaMente offre una piattaforma per il coaching reciproco, il cosiddetto “peer coaching”. Si tratta di un programma gestito da un coordinatore che garantisce che il percorso avvenga sotto il controllo di un sistema gestito da terzi che controlla il livello di formazione dei membri e la loro condotta, risolve eventuali problemi e valuta i feedback lasciati dai partecipanti.

Il programma di Peer Coaching offerto da OntologicaMente, si fonda sul potere che ha una grande comunità di offrire più opportunità a un numero maggiore di coach in modo da permettere a tutti di trovare il coach giusto al momento giusto.

Come funziona

Ti iscrivi alla piattaforma indicando il tuo livello di competenza e credenziale (diploma ACSTH, ACTP o equivalente credenziali ICF ACC, PCC, MCC o nessuna).

Ti assegnamo un coachee e ti mandiamo via mail i contatti.

A tua volta, sarai assegnato come coachee ad un altro coach (in pratica partecipi ad uno scambio alla pari, formula considerata da ICF idonea come servizio di coaching a pagamento).

Stabilirai autonomamente con il tuo coachee un calendario di sessioni (minimo 4, massimo 10 della durata di 90–120 minuti).

Organizzi e porti avanti le sessioni con il tuo coachee, esattamente come faresti in una normale relazione di coaching a pagamento.

È importante che ciascuno fornisca e riceva lo stesso numero di sessioni. Per qualsiasi problema puoi rivolgerti al nostro coordinatore.

Al termine del percorso di coaching puoi lasciarci un feedback per dirci com’è andata.

Per accedere all'attività di Peer Coaching iscriviti a OntologicaMente.

Scopri tutti i vantaggi per gli abbonati.

OntologicaMente

Peer Coaching Vantaggi

Vantaggi

Il Peer Coaching è un metodo collaudato per tutti i coach, sia junior che senior:

  • Puoi esercitarti come coach in un contesto “protetto”
  • Impari nuovi stili e approcci al coaching sperimentandoli direttamente
  • Guadagni esperienza e sicurezza come coach
  • Hai un luogo sicuro in cui sperimentare nuove tecniche di coaching
  • Raggiungi più facilmente il monte ore di coaching retribuito per accedere alle credenziali ICF (il coaching che fornisci è pagato perché in cambio ricevi altrettanto coaching)
  • Entri a far parte di un network di coach

Ottenimento delle credenziali ICF

Le ore maturate con il Peer Coaching sono equiparabili a ore di coaching a pagamento e possono essere conteggiate al monte ore necessario per l’ottenimento delle credenziali individuali ICF.

ACC

100 ore

PCC

500 ore

MCC

2500 ore

FAQ

Informazioni
generali
Devo essere iscritto a OntologicaMente per partecipare al Peer Coaching?

Sì. Solo gli iscritti a OntologicaMente possono accedere alle attività di Peer Coaching.

Cosa si intende per coaching tra pari?

Significa che sarai abbinato a coach che hanno le tue stesse credenziali. Ad esempio, un ACC può essere abbinato solo ad un altro coach ACC.

Ci sono costi?

No, il servizio è parte integrante di OntologicaMente, la Digital Academy sviluppata da EEC Italia.
Il servizio di Peer Coaching comprende l’attività del coordinatore per metterti in contatto con i partner reciproci appropriati, nonché il monitoraggio esterno di tutti i percorsi di coaching avviati, in modo da garantire il corretto svolgersi delle attività.

Quanti CCE ricevo per un ciclo di Peer Coaching?

Nessun viene rilasciato CCE partecipando alle attività di Peer Coaching. Tuttavia puoi includere le ore maturate (che sono considerate coaching a pagamento) nel monte ore richiesto da ICF per ottenere le credenziali individuali.

Rilasciate una documentazione formale che attesti che ho completato un ciclo di peer coaching?

Non emettiamo certificati, ti consigliamo di tenere traccia delle ore svolte, indicando le generalità dei tuoi coachee per poter organizzare la documentazione necessaria per richiedere le credenziali individuali ICF.

Chi può
partecipare
Ho appena completato la formazione come Coach e ho bisogno di pratica. Posso farlo con il Peer Coaching?

Sì. Sei un candidato perfetto per partecipare. In quanto studente diplomato (ACSTH o ACTP dipende dal livello del corso frequentato) ti verrà assegnato un coachee di pari livello con cui lavorare per una serie di sessioni. Ti verrà poi assegnato un coach, anche lui diplomato, con cui iniziare le sessioni di coaching.

Non ho un diploma o credenziale, posso partecipare?

No, l’attività di Peer Coaching è riservata a chi ha frequentato corsi di coaching riconosciuti da ICF. Se hai completato almeno 60 ore di formazione specifica per coach, puoi accedere come diplomato ACTP. Se invece hai maturato 30 ore di formazione, puoi accedere come ACSTH.

Ho bisogno di pratica come coach. Cosa dovrei fare?

Se hai bisogno di migliorare la tua esperienza di coaching, puoi partecipare al Peer Coaching di OntologicaMente. Per ogni ora di coaching che dai, ricevi anche un’ora di coaching da un coach diverso. ICF considera questo un coaching retribuito, poiché ricevi un compenso per il tuo tempo. Quando ti viene assegnato un coachee, stabilisci con lui il vostro percorso. OntologicaMente non fissa un limite per il numero di percorsi di coaching a cui puoi partecipare, ma ti chiediamo di partecipare a un round di peer solo quando hai la possibilità di essere coachee tu stesso.

Devo avere una credenziale ICF per partecipare al Peer Coaching?

No. Se hai completato una formazione specifica per coach (ACSTH o ACTP) sei idoneo a partecipare al programma di Peer Coaching.

Non sono sicuro di come qualificarmi come coach, non ho diploma o credenziali ma ho partecipato a corsi aziendali di coaching, oltre a svolgere attività di consulenza.

Per accedere all’attività di Peer Coaching facciamo riferimento alla definizione di coach stabilita da ICF, che definisce il coaching come la collaborazione con i clienti in un processo stimolante e creativo che li ispira a massimizzare il loro potenziale personale e professionale. Inoltre, assicurati di distinguere tra coaching e consulenza. Le ore di consulenza non possono essere incluse come ore di coaching. Per qualsiasi dubbio, contatta il nostro coordinatore.

La formazione PNL è riconosciuta come formazione specifica per coach?

Alcuni corsi di PNL non sono allineati con le competenze stabilite da ICF. È consigliabile completare una formazione specifica per coach attraverso programmi accreditati ACTP o ACSTH da ICF Global. Per casi specifici contatta il coordinatore di OntologicaMente.

Credenziali
Dato che sto accumulando ore per richiedere il mio accreditamento ACC, mi iscrivo come ACC” o indico “Nessuna credenziale”?

Nel form di adesione devi indicare “Nessuna credenziale”.

È possibile utilizzare le ore di sessioni di coaching svolte con il Peer Coaching per richiedere le credenziali ICF?

Sì. Le ore di coaching retribuite secondo ICF includono il coaching svolto “per compenso”. Nel caso del Peer Coaching il tuo compenso per il coaching che offri è il coaching che ricevi, e come coach conosci il valore di questo!

Sto cercando di ottenere le credenziali ACC/PCC/MCC e ho bisogno di più clienti. Come posso fare?

Puoi partecipare al Peer Coaching indicando la tua credenziale attuale. In questo modo ti verrà assegnato un coachee di pari livello. A tua volta devi fornire la disponibilità ad essere il coachee di un altro partecipante. Il numero di “clienti” che puoi contattare tramite la piattaforma di Peer Coaching è da calcolarsi in base al numero di ore che ti mancano per accedere alla credenziale desiderata. Ogni percorso di coaching può variare da un minimo di minimo 4 sessioni, ad un massimo 10 della durata di 90-120 minuti ciascuna.

Devo ottenere l'autorizzazione personale dei miei coachee per includerli nel mio registro di coaching a dimostrazione delle ore maturate per richiedere le credenziali ICF?

Non è necessaria alcuna autorizzazione poiché tutti i partecipanti al Peer Coach di OntologicaMente accettano questa condizione al momento di iscrizione. È tuo compito tuttavia tenere traccia delle ore accumulate.

Le sessioni
Quando inizia un percorso di coaching?

Dopo l’iscrizione riceverai un’email del coordinatore con i dettagli del partner a cui sei abbinato. La cadenza delle sessioni di coaching la stabilisci autonomamente con il tuo coachee (sessioni settimanali, quindicinali o mensili). Una volta ricevuti i dettagli del tuo coachee, puoi contattarlo e insieme a lui programmare le sessioni.

Questa è la mia prima esperienza di Peer Coaching, esiste un modello o una procedura specifica da utilizzare in queste sessioni di coaching?

Svolgi l’attività di coach esattamente come hai imparato durante la tua formazione, rispettando le competenze chiave del coach di ICF. È utile chiedere al tuo cliente un feedback alla fine della sessione (o via email dopo) o al termine del percorso.

Come si svolgono le sessioni di coaching?

Puoi scegliere con il tuo partner la modalità di svolgimento delle sessioni, possono essere in presenza o tramite piattaforme come Zoom, Meet di Google, Skype…etc…

Le sessioni di Peer Coaching sono “reali”?

Si. Tratta il tuo coachee come un normale cliente a pagamento, ricorda le competenze chiave del coach di ICF, in particolare “Stabilire e mantenere accordi”, e comportati come faresti normalmente con un cliente.

A che ora si svolgono le sessioni?

Pianifichi tu stesso le tue sessioni, proprio come un rapporto professionale di coaching. Dipende da te e dal partner con cui lavori.

Come funziona se vivo all'estero o viaggio molto?

Puoi partecipare al Peer Coaching di OntologicaMente ovunque ti trovi, purché tu possa accedere ad una connessione internet o al telefono. Dovrai anche essere disponibile a dare e ricevere sessioni di coaching in un contesto che rispetti la privacy del tuo coachee.

Quante sessioni posso fare come coach?

Un percorso di coaching deve comprendere un minimo di 4 sessioni sino ad un massimo di 10, della durata di 90-120 minuti.

Posso avere più coach/coachee contemporaneamente?

No, è preferibile svolgere un percorso di coaching alla volta (come coach e coachee).

Ho completato un ciclo di sessioni con il mio coachee, come faccio ad avere un nuovo coachee?

Contatta il nostro coordinatore e richiedi un nuovo coachee. Ricorda che contemporaneamente ti viene richiesta la disponibilità di essere a tua volta coachee.

Relazione
coach/coachee
Non so con chi sono stato abbinato. Chi è il mio coach? Chi è il mio cliente?

Non appena troviamo l’abbinamento adatto al tuo profilo, riceverai un’email con le informazioni necessarie. L’abbinamento richieste tempistiche di gestione, ma cercheremo di svolgere il processo nel più breve tempo possibile.

Non sono ancora stato contattato dal mio coach/cliente. Cosa devo fare?

Se non hai avuto notizie dal tuo coach o cliente entro una settimana dall’e-mail, prova a chiamarlo o inviargli un SMS. Oppure contatta il nostro coordinatore.

Come coachee, dovrei essere proattivo e "sollecitare" il mio coach o aspettare una sua iniziativa?

Un approccio proattivo anche da coachee è caldamente consigliato. A volte un coach può interpretare come disinteresse se il coachee non richiede tempestivamente di fissare la sessione.

È possibile cambiare coach o coachee?
Puoi informare il tuo partner che vuoi terminare la relazione e, per quanto possibile, spiegare le tue ragioni. Successivamente contatta il coordinate di OntologicaMente e specifica i tuoi bisogni. Ricorda che il Peer Coaching funziona esattamente come una relazione professionale di coaching, pertanto valgono le stesse regole di buon senso che useresti con un cliente o fornitore.
Il mio partner ha deciso di non proseguire. Abbiamo svolto 4 sessioni. Cosa posso fare?

Come coach e coachee il primo passo è informare il tuo partner che vuoi terminare la relazione e, per quanto possibile, spiegare le tue ragioni. Tutto quello che dovete fare entrambi è segnalare al coordinatore che avete terminato il vostro ciclo e siete disponibili per un nuovo abbinamento.

Mi sono registrato per accedere alle attività ma ora non posso partecipare. Come mi ritiro?

Puoi ritirarti dalle attività di Peer Coaching in qualsiasi momento tuttavia ti chiediamo di avvisare personalmente il tuo coachee e coach, oltre al nostro coordinatore.

Cosa devo fare se il cliente che mi è stato assegnato non sente effettivamente di aver bisogno di coaching in questa fase?

Chiunque si registri per partecipare alle attività di Peer Coaching offre la disponibilità ad essere sia coach che coachee. Se il tuo coachee non dimostra tale disponibilità/desiderio, ti preghiamo di parlarne prima direttamente con lui, e se questo non migliora la situazione, contatta il coordinatore di OntologicaMente per supporto.

Dove posso trovare i dettagli di contatto dei partecipanti al Peer Coaching di OntologicaMente?

Per gestione della privacy ti forniremo, esclusivamente via email, solo i dettagli per stabilire il contatto con il tuo coach/coachee. Nel processo di assegnazione dei partner partecipano i formatori di EEC Italia, in modo da garantire gli abbinamenti più idonei e rispettare gli standard di ICF.

Feedback
Come funziona il feedback?

Puoi inviare un feedback al nostro coordinatore quando hai completato tutte le sessioni concordate. Se vuoi dare un feedback al tuo coach prima, puoi fornirlo durante una sessione o tramite e-mail. Riteniamo sia un modo proficuo di collaborare per migliorare le skills come coach.

Come posso lasciare un feedback sul percorso di coaching?

Contatta il coordinatore di OntologicaMente via email. Il vostro riscontro è importante per assicurare un servizio migliore e monitorare l’andamento delle attività.
È importante anche fornire un feedback ai vostri coach, sempre nel rispetto reciproco, per consentire di migliorare la pratica e diventare più preparati ad affrontare questa entusiasmante carriera.

Webinar che potrebbero interessarti

Senior Coach at Work

Senior Coach at Work


Relatrice
Raquel Guarnieri

Osserva una sessione di coaching “in diretta” effettuata da Coach MCC di grande esperienza, un’occasione di apprendimento per tutti coloro che praticano questa professione.

Master Class con Laura Averone

Master Coach


Relatrice
Laura Averone

Uno spazio “autogestito” da Laura Averone dove condividere esperienze sull’attività di coaching e sull’impatto dl modello Ontologico nella vita quotidiana.

Mentor Coach at Work

Mentor Coach at Work


Il Mentor Coaching è un webinar dove un Mentor fornisce feedback in un processo collaborativo basato su una sessione di coaching osservata per approfondire le capacità del coach, in linea con le Core Competencies di ICF.