EEC Italia - Escuela Europea de Coaching Italia


Home

Chi Siamo

Webinar

Formazione

Servizi per le Aziende

Contatti

Ontologicamente

Accedi

Registrati

Antifragilità

Come migliorare nei momenti di incertezza

Relatore

Roberto Ceschina

“Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento.”

Proverbio Cinese

20 Ottobre 2021

Contenuti

Se tutti abbiamo più o meno chiaro il concetto di fragile, spesso cadiamo in errore quando cerchiamo di definirne l’opposto, confondendolo con un generico robusto. Normalmente siamo infatti abituati a considerare fragile e robusto due concetti antitetici fra loro: ciò che è fragile è delicato e rischia di rompersi, viceversa ciò che è robusto e forte è qualcosa che è fatto per resistere e non rompersi.
È importante notare che questa assunzione è errata, sia perché i due concetti non sono antitetici in senso stretto, sia perché ciò che robusto può essere fragile se si cambia prospettiva. È questa una delle brillanti e innovative elaborazioni di Nassim Nicholas Taleb, saggista e matematico libanese naturalizzato statunitense, che dopo l’esperienza come consulente finanziario ha dedicato la sua vita allo studio dei processi di incertezza e di rischio. Taleb ha dapprima lanciato l’espressione “cigno nero” inteso come evento critico e inaspettato che sconvolge la storia, molto citato in questo momento, e poi proposto e approfondito il costrutto dell’antifragilità.
Fragile è ciò che viene facilmente danneggiato da una “scossa”, mentre robusto o resiliente ciò che resiste agli shock e dopo la deformazione torna identico.
L’antifragile invece è quel soggetto o sistema che, se esposto ad una crisi o una variazione, non solo resiste e si oppone ma proprio grazie ad essa migliora e si evolve, apprendendo dall’ esperienza. Quindi l’antifragilità va oltre il concetto di resilienza elastica e di robustezza. Una cosa resiliente resiste agli shock ma rimane la stessa di prima, l’antifragile dà luogo a una evoluzione e a un miglioramento.
Avere uno sguardo antifragile ci permette di vivere l’incertezza come fonte di miglioramento avvantaggiarsi dei momenti di difficoltà, dell’incertezza, delle perturbazioni non solo per resistere, ma per migliorare. Inoltre, ci permette di vivere l’errore come fonte di apprendimento perché è una aspettativa magica pensare di avere “tutto sotto controllo” e questo l’antifragile lo sa!

Obiettivi

  • Introduzione al concetto di Antifragile
  • Ampliare i punti di vista di fronte l’incertezza
  • Nuovi strumenti per gestire una sessione di Coaching
  • Tattiche per gestire il “cigno nero”
  • Migliore la gestione di situazioni critiche
Antifragilità 1

Credenziali

Questo percorso è riconosciuto da ICF e rilascia 2 CCE (Continuing Coach Education).

Durata

Il webinar si terrà on line il 20 Ottobre 2021, dalle ore 18 alle 20.

Completata l’iscrizione verrà inviato via mail il link per accedere al corso, gestito tramite la piattaforma Zoom.

Prezzi

I prezzi indicati non includono l’IVA.

100

IVA esclusa

Acquista

Iscrizione al Webinar

Antifragilità

Completa il seguente modulo d'iscrizione e ti ricontatteremo per completare l'acquisto del webinar.

Privacy Policy.

6 + 14 =

Accesso gratuito

per gli iscritti a OntologicaMente

Accedi al tuo account personale per iscriverti.

Altri Webinar che potrebbero interessarti

Webinar Le Metafore

Le Metafore


Relatrice
Margherita Brero

Sviluppare la capacità di ascoltare e riconoscere il linguaggio figurato usato dal coachee e di utilizzarlo attivamente per arricchire le possibilità di apprendimento e scoprire prospettive nuove.

Webinar Self Compassion

Self Compassion


Relatrice
Roberta Pagliarulo

La self compassion è la capacità di trattare noi stessi con la stessa gentilezza, ascolto empatico, accettazione che utilizzeremmo per supportare il nostro migliore amico in un momento di difficoltà.

Webinar Presenza Consapevole

Presenza Consapevole


Relatrice
Fiona Tucker

La consapevolezza può essere considerata come uno strumento per migliorare la nostra presenza di coach e, di conseguenza, l’apprendimento e i risultati del coachee.